Archive for novembre, 2009

Scusate il disagio

lunedì, novembre 23rd, 2009

Nei giorni scorsi ultimovenuto è stato oggetto di un attacco di un simpaticone che ha fatto scomparire il blog e messo in rete una pagina sua.

Siccome non avevo ancora installato l’ultimo aggiornamento di WordPress, si è infilato entrando da una falla nota: che eroismo, che acutezza, che dimostrazione di grande competenza informatica! si vede che c’è gente che non ha proprio niente di meglio da fare nella vita, come quello che dall’inizio della vita di questo blog, quattro mesi fa, mi ha già mandato circa duecento commenti spazzatura.

Mi scuso per il disagio e ringrazio Giuseppe e Alberto per avermi segnalato il guaio – ho impiegato un po’ a sistemarlo perché ero a un congresso a Roma e avevamo a disposizione una linea scacciona (Giuseppe, volevo sdebitarmi invitandoti per un caffé, ma anche quello è andato sotto l’uscio per problemi tecnici).

Ritratto maschile da Hawara, oasi del Fayyum; immagine di pubblico dominio

Ritratto maschile da Hawara, oasi del Fayyum; immagine di pubblico dominio

A proposito di Roma: sempre Giuseppe e anche Federica, se vi capita, andate a vedere Esercizi di stile al Teatro della Cometa: si ride dal primo istante all’ultimo.

Superba anche la mostra sulla pittura romana alle Scuderie del Quirinale (La pittura di un Impero, fino al 17 gennaio 2010).

A proposito: anni fa, in occasione di un’altra mia puntata a Roma, ero stato alle Scuderie a vedere non ricordo cosa; alla biglietteria chiedo se come professore universitario ho diritto a qualche facilitazione (in molti musei entro gratis) e la gentile donzella alla cassa, esaminati i miei documenti, mi dice: “Che io sappia, tutti quelli che si laureano sono professori”. Non le ho risposto che questo probabilmente succede a Roma, dove non è necessario un titolo di studio per essere Dottori; ho pagato il prezzo pieno e mi sono guadagnato un aneddoto (stavolta mi hanno fatto qualche euro di sconto).

Non ci resta che puntare sulle menti larghe

venerdì, novembre 6th, 2009

Heri dicebam che ci serve la banda larga promessa dal Ministro Brunetta, ma ancora di più abbiamo bisogno di menti larghe (o di menti acute; e di larghe vedute).
Oggi il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta ci dice che “I soldi per la banda larga li daremo quando usciremo dalla crisi”.
Dunque, non ci resta che puntare su noi stessi.
Notiamo che secondo la Presidenza del Consiglio c’è la crisi; come dice il poeta, “è questa la novità”.

Bandalarga; da un'originale pubblicato in "Tripudio di suoni per musica a banda larga per le vie di Spoleto" ( http://www.tuttoggi.info/articolo-6992.php )

Bandalarga; allargato un po' un'originale pubblicato in "Tripudio di suoni per musica a banda larga per le vie di Spoleto" ( http://www.tuttoggi.info/articolo-6992.php © tuttoggi.info )