Archive for settembre, 2010

Adolescenti su Facebook, due più due non fa sempre quattro

giovedì, settembre 30th, 2010

Copertina libro di Marco Lazzari e Marcella JaconoDunque, succede che il nostro lavoro sulla comunicazione degli adolescenti, Facebook, MSN eccetera è stato citato da Tu Style, settimanale femminile del Presidente Berlusconi (!).

In simili momenti di kudos mi torna sempre in mente il Sommo Poeta quando dice “I don’t want to achieve immortality through my work… I want to achieve it by not dying” (in originale perché non la so rendere in italiano in maniera sufficientemente efficace).

E però dice l’articolo:

“Secondo una ricerca appena uscita, a cura di Marco Lazzari, Alessandra De Fiori e Marcella Jacono Quarantino (Adolescenti tra piazze reali e piazze virtuali) l’86% dei ragazzi ha dato appuntamento a persone conosciute attraverso un social network”.

Giorno dopo giorno io mi rendo conto di perdere la memoria, ma una cifra del genere mi sorprende.

L’86%?! Guarda che è tanto, eh?

Controllando le nostre cifre scopro che scrivevamo: “il 47% dei frequenti e il 39% degli intermittenti asseriscono di essersi incontrati almeno una volta con persone conosciute online”

A parte che online non vuol dire necessariamente in un social network, ma ecco allora da dove viene l’86%: 47+39=86. Peccato che frequenti e intermittenti siano insiemi disgiunti.

Allora, tutti quelli che piombano qui pilotati da Google alla ricerca del calcolo delle percentuali (parte prima e parte seconda), si ricordino che i numeri sono oggetti da trattare con cautela (e rispetto).

[ comunque, grazie ]

C’è biodiversità in biblioteca?

mercoledì, settembre 22nd, 2010

Non stavate più nella pelle, vero? lo volevate sapere da sempre se in biblioteca c’è biodiversità.

**********

Se volete togliervi la voglia di svelare il mistero, approfittate dell’iniziativa della Regione Lombardia “Fai il pieno di cultura” e fate un salto a Cremona (se già non ci siete) venerdì 24 settembre 2010:

al Centro di Documentazione Ambientale della Provincia di Cremona, in via Sesto 41 (sede cremonese del Politecnico di Milano), verrete introdotti al mondo della biblioteconomia e inparticolare ai segreti di una raccolta scientifica.

L’incontro si intitola appunto C’é biodiversità in biblioteca?, dura dalle 9 alle 13 e vi resta il pomeriggio per visitare la città (le previsioni dicono che fino a sera non dovrebbe piovere).

**********

Per dettagli, trovate notizia e volantino nel sito dell’Ecomuseo del territorio padano.

Pensavano fossero clandestini: Italia – Libia e i nuovi maoisti

mercoledì, settembre 15th, 2010

 Narrano le cronache: 

Peschereccio italiano mitragliato da nave libica con a bordo italiani. Il ministro degli Interni, Roberto Maroni, ha dichiarato “Posso immaginare che abbiano scambiato il peschereccio, come avviene ogni tanto, per una barca che non fermandosi all’alt immaginavano potesse avere a bordo clandestini.

E allora…

Twittrags – Tragicommedie in 140 caratteri

Il nuovo libretto rosso

12345678901234567890123456789012345678901234567890123
Mao: un punto nero all’orizzonte: che sia un prete? Spara!
Maroni: un punto nero all’orizzonte: che sia un negro? Spara!  
12345678901234567890123456789012345678901234567890123

© Marco Lazzari 2010

GPP day 2010, giornata nazionale degli acquisti verdi

martedì, settembre 14th, 2010

Dal 1º all’8 ottobre 2010 torna la Maratona per gli Acquisti Verdi, settimana interamente dedicata agli acquisti verdi su tutto il territorio nazionale.

Enti pubblici e privati possono aderire all’iniziativa promuovendo seminari informativi, conferenze stampa, messaggi pubblici, azioni di comunicazione e ogni altra iniziativa per coinvolgere il maggior numero possibile di soggetti (enti locali, istituzioni, imprese, associazioni, scuole, …) e partecipando agli eventi centrali che si svolgeranno a Cremona il 7 e 8 ottobre.

La Maratona si concluderà a Cremona, al quarto Forum Internazionale CompraVerde-BuyGreen, con la seconda Giornata Nazionale del GPP (8 ottobre 2010).

Logo GPPday, copyright Provincia di Cremona

+ Ancora percentuali e IVA con Excel

lunedì, settembre 13th, 2010





+

A commento del precedente post sulle percentuali in Excel, ricevo un commento al quale rispondo con un nuovo post.
Dice:
[…] voglio aggiungere l’iva su una colonna di elementi acquistati
esempio
colonna b = materiale acquistato il mese di gennaio da piu’ fornitori, quindi riempio le caselle fino al numero 90 ( perceh’ ho 90 fornitori chiaramente )
devo aggiungere l’iva alle 90 caselle
immagina che la colonna C ha gli acquisti di febbraio e cosi via sino ad agosto […]

Non è possibile avere contemporaneamente nella stessa cella il dato originario e quello alterato; d’altra parte, da come è esposto il problema mi pare di capire che non si voglia che si vedano contemporaneamente i due dati – ossia, non va bene avere in colonna B il prezzo pre-IVA e in C il prezzo Ivato.
Una strada da seguire potrebbe essere quella dell’uso di due fogli di lavoro: un file Excel “standard” contiene tre fogli di lavoro; se ce ne fosse uno solo, se ne possono aggiungere facilmente altri; li si distingue e seleziona con le linguette in fondo alla finestra.
Immaginiamo di avere un primo foglio che contiene i dati pre-IVA, come illustrato in figura; e nella cella B2 abbiamo il costo dell’articolo 1 in gennaio:
Uso di due fogli di lavoro in Excel: primo foglio

Nel secondo foglio possiamo inserire nella cella B2 la formula =Foglio1!B2*110% (uso l’IVA del 10%), che significa: moltiplica per 110% il contenuto della cella B2 del Foglio 1; poi vado a cliccare sul quadratino nero nell’angolo sud-est del bordino intorno alla cella e, tenendolo cliccato, trascino verso il basso fino alla riga dell’ultimo articolo e poi a destra fino alla colonna dell’ultimo mese, propagando cosi in pochi attimi la formula a tutte le 90*8=720 celle del problema. Nell’esempio in figura ho limitato a 3 i mesi e a 10 gli articoli:
Uso di fogli di lavoro in Excel: secondo foglio





Percorso didattico alla scoperta del paesaggio padano a Castelleone

giovedì, settembre 9th, 2010

Domenica 12 settembre è previsto bello, allora è proprio venuto il momento di fare una bella visita al percorso didattico alla scoperta del paesaggio padano a Castelleone: dalle 14 alle 18 sarà aperto ai visitatori, come pure l’attiguo Bosco didattico.

Il percorso didattico fa parte del progetto dell’Ecomuseo della Provincia di Cremona (il territorio come Ecomuseo).

Come ci si arriva?

Il Bosco didattico e la Cascina Stella (dove ci sono posteggio e area pic-nic) sono appena fuori Castelleone, in direzione Cremona lungo la statale 415 Paullese (il collegamento fra Milano e Cremona): fra il km 46 e il 47 trovate la deviazione per Gombito e San Latino e una freccia marrone che indica il Bosco Didattico,  poi a sinistra seguendo le indicazioni.

Siccome non mi sfugge che Cremona è una piccola e poco conosciuta provincia lombarda,
per i più distratti ecco una mappa per la sua localizzazione
rispetto al resto della Lombardia e dell’Italia.

Italia, Lombardia, Cremona


[ immagine presa da

http://commons.wikimedia.org/wiki/Image:Cremona_posizione.png?uselang=it,
distribuita secondo politiche di gestione dei diritti d’autore definite in quella pagina ]