Adolescenti su Facebook, due più due non fa sempre quattro

Copertina libro di Marco Lazzari e Marcella JaconoDunque, succede che il nostro lavoro sulla comunicazione degli adolescenti, Facebook, MSN eccetera è stato citato da Tu Style, settimanale femminile del Presidente Berlusconi (!).

In simili momenti di kudos mi torna sempre in mente il Sommo Poeta quando dice “I don’t want to achieve immortality through my work… I want to achieve it by not dying” (in originale perché non la so rendere in italiano in maniera sufficientemente efficace).

E però dice l’articolo:

“Secondo una ricerca appena uscita, a cura di Marco Lazzari, Alessandra De Fiori e Marcella Jacono Quarantino (Adolescenti tra piazze reali e piazze virtuali) l’86% dei ragazzi ha dato appuntamento a persone conosciute attraverso un social network”.

Giorno dopo giorno io mi rendo conto di perdere la memoria, ma una cifra del genere mi sorprende.

L’86%?! Guarda che è tanto, eh?

Controllando le nostre cifre scopro che scrivevamo: “il 47% dei frequenti e il 39% degli intermittenti asseriscono di essersi incontrati almeno una volta con persone conosciute online”

A parte che online non vuol dire necessariamente in un social network, ma ecco allora da dove viene l’86%: 47+39=86. Peccato che frequenti e intermittenti siano insiemi disgiunti.

Allora, tutti quelli che piombano qui pilotati da Google alla ricerca del calcolo delle percentuali (parte prima e parte seconda), si ricordino che i numeri sono oggetti da trattare con cautela (e rispetto).

[ comunque, grazie ]

Tags: , , , , , , , , ,

3 Responses to “Adolescenti su Facebook, due più due non fa sempre quattro”

  1. la ale Says:

    [So che è un commento fuori dal tu style del blog, ma] mi viene da pensare che lo stesso Berlusconi, e non solo i giornalisti dei suoi settimanali, soffra di 2+2=cinquite, vista la maggioranza risicata e finiani-dipendente che si è ritrovato ieri alla Camera…

  2. Marco Lazzari Says:

    O anche: il 49% delle donne e il 37% degli uomini apprezzano il mio blog, quindi ho il consenso dell’86% degli italiani… il blog più amato degli ultimi 150 anni

  3. Claudia Says:

    E le statistiche dei browser? Perché magari viene a sapere che ha in pugno pure l’intera rete :-)