Archive for the ‘Senza categoria’ Category

Ergonomia minima

domenica, agosto 9th, 2009

A proposito di usabilità e Mac, dato che Giuseppe mi sollecita, diciamo qualcosa in controtendenza rispetto alle solite lodi all’interfaccia Apple.
Sono un utente “intermittente” del Mac e ci sono aspetti dell’interfaccia che proprio non riesco a mandare giù.
Uno riguarda i nomi dei tasti: tutte le volte che ho bisogno di sapere quale combinazione da tastiera permette di fare qualche cosa, mi scontro con il fatto che il manuale mi indica i tasti “opzioni” e “comando” e io non mi ricordo mai a che cosa corrispondono sulla tastiera. Per i non macintoshiani, dirò che corrispondono a tasti sui quali sono riportati rispettivamente i simboli ⌥  e ⌘.
A me che non uso sempre il Mac torna difficile ricordarmi quella corrispondenza (facendo un giro di Google scopro che non sono l’unico). Fra l’altro, sugli stessi tasti sta riportato anche, rispettivamente, alt e il logo Apple, per cui non vedo perché non li si dovrebbe chiamare così, invece di obbligare gli utenti a uno sforzo mnemonico. Cent’anni di macchina per scrivere ci hanno fatto metabolizzare i tasti tab e shift, che pure di solito hanno icone mnemonicamente più facili dei due tasti incriminati e a volte addirittura la scritta; trent’anni di Apple non mi pare che abbiano imposto con altrettanta forza l’associazione mela – comando.

Non dice forse Nielsen che un sistema è usabile se non devo sforzarmi per impararne e ricordarne i comandi?

Antonio Scurati senza penna

sabato, agosto 8th, 2009

Ho sentito parlare a Radio 3 di Antonio Scurati da parte di uno che non l’aveva tanto in simpatia.

Per controbilanciare (Radio 3?), racconto un aneddoto simpatico.

Siamo capitati una volta in commissione tesi uno accanto all’altro e si trattava di firmare il verbale.

Gli passo il registro e la mia penna stilografica, la guarda stranito e mi chiede se non ho una biro, perché trova faticoso usarla; gli dico che sono un tipo all’antica, lui risponde che non ci sono più gli scrittori di una volta.

Steroidi e stracchinella

giovedì, agosto 6th, 2009

“Me ne vado un po’ in vacanza, farò dieci giorni di cura sportiva perché con il cortisone che ho preso [per i dolori al collo] devo smaltire un pò di peso […] poi mi sposto […] a Villa La Certosa”
Io, dopo un mese di discopatia e cortisone, questa settimana ho cominciato fisioterapia e ginnastica vertebrale, la settimana prossima, se riesco a sedermi in macchina, mi faccio portare al mare a casa di mia suocera, che si chiama Invernizzi.
Due vite parallele.

L’ultimo venuto nel mondo dei blog

martedì, agosto 4th, 2009

Ho appena scritto un paragrafo sul Web 2.0 per un libro che uscirà a breve (sperem) e sono stato rimproverato da chi l’ha letto in anteprima perché ho liquidato il blog in poche righe.
Mai avuto simpatia.
Per fare ammenda, provo ad attivarne uno io, anche se non so che dire e non immagino chi possa leggerlo.
Ma magari se venderemo un milione di copie del libro e ci chiederanno una seconda edizione, per allora sarò pronto a scrivere qualcosa di più.
O a tagliare addirittura il paragrafo.