Posts Tagged ‘Silvio Berlusconi’

Berlusconi e le verginelle trasparenti

venerdì, novembre 1st, 2013

Diciamocelo: se in Senato ci fossero 160 senatori del pdl, si sarebbe fatto tutto ‘sto can can sul voto palese, sul valore della trasparenza e della responsabilità verso il Paese, gli Elettori, i Cittadini?
E se in una situazione del genere il pdl avesse chiesto il voto palese, nel timore dei franchi tiratori, non ci si sarebbe invece coricati sui binari per difendere le regole, le consuetudini, per evitare un cambiamento ad personam, nella speranza di un salto della quaglia o della quagliariella nel segreto dell’urna?
La politica di questi tempi è sempre più real Politik, che per lo meno non si spacci la paura di un’altra fronda PD come quella anti-Prodi per causa nobile di virtuosa trasparenza.

Io vado a votare ai referendum del 12 e 13 giugno

giovedì, giugno 9th, 2011

Io vado a votare ai referendum del 12 e 13 giugno

L’erba e le canne di Berlusconi

giovedì, marzo 31st, 2011

da http://www.lampedusa35.com/lampedusa_consigli/lampedusa_consigli.htm:

Consigli utili su Lampedusa
Non sciupate acqua potabile. Lampedusa ha risorse idriche molto molto limitate e, soprattutto in estate, questo può diventare un problema per gli appartamenti e gli hotel piu’ piccoli. Parlatene con l’hotel, prima di prenotare.

da http://www.hotel-lampedusa.eu/isola-di-lampedusa/acqua-a-lampedusa/:

Acqua a Lampedusa
L’acqua a Lampedusa è sempre stata una risorsa scarseggiante, ma ancora di più dopo che l’isola ha perso completamente i suoi boschi e la vegetazione arborea, diventando il panorama quello che attualmente possono vedere i visitatori.

da http://www.siciliainformazioni.com/giornale/cronacaregionale/120318/regione-invier-mila-metri-cubi-dacqua-lampedusa.htm:

La Regione invierà 60 mila metri cubi d’acqua a Lampedusa
“Invieremo un approvvigionamento straordinario di 60 mila metri cubi d’acqua, da qui al prossimo 30 giugno, a Lampedusa”. Lo ha annunciato l’assessore regionale all’Energia Giosue’ Marino, ex prefetto di Palermo.

da http://city.corriere.it/2011/03/31/milano/i-fatti/berlusconi-lampedusa-casino-campi-golf-301109175931.shtml:

Berlusconi a Lampedusa “Casinò e campi da golf”

Ich bin ein Lampedusaner, però mi chiedo: ma le canne dell’acqua per innaffiare l’erba dei campi da golf, dov’è che le attacchiamo?

Il portiere di notte di Enrico Ruggeri e il ragioniere di Adriano Sofri

domenica, novembre 7th, 2010

Sapeste la pena, per chi organizza la scena, restare dietro al banco come un cane con la sua catena

Mi colpisce un’immagine dell’articolo di Adriano Sofri su Repubblica di oggi (7 novembre 2010), quella del ragioniere che prepara le buste da distribuire alle compagnie notturne di un noto politico. Dice Sofri:

“[…] dunque è altrettanto triste e mortificato del ragioniere che materialmente gli prepara le buste a tariffa differenziata, nottata dietro nottata, e chissà che vita fantastica e sessuale ha il ragioniere, e su lui sì che un Gogol contemporaneo saprebbe scrivere un romanzo immortale (Nikolaj Gogol’, il romano, non Google, l’americano), sul signor B. non ci proverebbe nemmeno il signor Balzac.”
Adriano Sofri, http://www.repubblica.it/politica/2010/11/07/news/sofri-8834437/, 7 novembre 2010-11-07

Apro una parentesi (adoro le parentesi (chi segue le mie lezioni lo sa)): qualche giorno fa scrivevo qui a proposito della vicenda della bunga bunga dance che il tempo presente mi ricorda L’autunno del patriarca. In un sussulto di realismo, ho pensato che forse molti miei studenti non avrebbero capito. Ho provato a chiedere a un campioncino di 23 studenti se sapevano chi avesse scritto L’autunno del patriarca – è un campione di nessuna validità statistica, anche se ho i miei motivi per supporre che si tratti di studenti un po’ sopra la media. Comunque sia, risultato 0 su 23.
Allora, prima che un eventuale giovane di belle speranze passando di qui si faccia l’idea che Gogol fosse uno scrittore romano, dirò che Sofri allude al fatto che Gogol, ucraino di nascita, era in qualche maniera “romano d’adozione”.

Tornando alla figura del ragioniere, mi ha ricordato una struggente canzone di un Gogol milanese, che crea un personaggio parente del ragioniere di Arcore. Incorporo qui sotto un video di un giovane Enrico Ruggeri che canta Il portiere di notte (o enrico ruggieri, come sta scritto nella scenografia). Fonte: http://youtu.be/HF3Wt3fRMJI

(apro parentesi: che dire di “prenoterò le camere in tutte le città”?)

P.S.: L’autunno del patriarca l’ha scritto Gabriel García Márquez

Il Presidente Evangelico

venerdì, novembre 5th, 2010

Narrano le cronache che ora abbiamo anche il Presidente Caritatevole.

E allora…

Twittrags – Tragicommedie in 140 caratteri

Allora il re dirà a quelli che stanno a[lla sua] destra

12345678901234567890123456789012345678901234567890123
Ero straniera e mi hai ospitata, ero carcerata e mi hai liberata, avevo fame e mi hai invitata a cena, ero nuda e mi hai regalato Valentino
12345678901234567890123456789012345678901234567890123

cfr: Matteo, 25, 35-36

© Marco Lazzari 2010

Bunga bunga dance

giovedì, ottobre 28th, 2010

Bunga bunga dance, il nuovo ballo dell’autunno (del patriarca)

∴∴∴ Siccome a posteriori è emerso che molti arrivano qui cercando il ballo del bunga bunga cantato da Elio e le storie tese, ecco per favorirli il link al canale RAI su YouTube con il video di Elio

Adolescenti su Facebook, due più due non fa sempre quattro

giovedì, settembre 30th, 2010

Copertina libro di Marco Lazzari e Marcella JaconoDunque, succede che il nostro lavoro sulla comunicazione degli adolescenti, Facebook, MSN eccetera è stato citato da Tu Style, settimanale femminile del Presidente Berlusconi (!).

In simili momenti di kudos mi torna sempre in mente il Sommo Poeta quando dice “I don’t want to achieve immortality through my work… I want to achieve it by not dying” (in originale perché non la so rendere in italiano in maniera sufficientemente efficace).

E però dice l’articolo:

“Secondo una ricerca appena uscita, a cura di Marco Lazzari, Alessandra De Fiori e Marcella Jacono Quarantino (Adolescenti tra piazze reali e piazze virtuali) l’86% dei ragazzi ha dato appuntamento a persone conosciute attraverso un social network”.

Giorno dopo giorno io mi rendo conto di perdere la memoria, ma una cifra del genere mi sorprende.

L’86%?! Guarda che è tanto, eh?

Controllando le nostre cifre scopro che scrivevamo: “il 47% dei frequenti e il 39% degli intermittenti asseriscono di essersi incontrati almeno una volta con persone conosciute online”

A parte che online non vuol dire necessariamente in un social network, ma ecco allora da dove viene l’86%: 47+39=86. Peccato che frequenti e intermittenti siano insiemi disgiunti.

Allora, tutti quelli che piombano qui pilotati da Google alla ricerca del calcolo delle percentuali (parte prima e parte seconda), si ricordino che i numeri sono oggetti da trattare con cautela (e rispetto).

[ comunque, grazie ]