Posts Tagged ‘foglio di calcolo’

Scambiare righe e colonne in Excel

venerdì, agosto 3rd, 2012





A gentile richiesta: come faccio a trasformare una colonna di Excel in una riga?

Ovvero: come facci a trasporre dati originariamente incolonnati in Excel, in modo che invece stiano in riga?

O anche: ho un elenco scritto in Word e voglio lavorarci in Excel; però se lo incollo ottengo dati in colonna, invece io per fatti miei li vorrei in riga.

E, ampliando l’orizzonte: ho una tabella di dati in Excel, come faccio a scambiare righe e colonne?

A domande del genere a volte, in mancanza di tempo, rispondo di cercare nell’help in linea (pigi F1 e fai la tua domanda).

Stavolta, preso da scrupoli, ho notato che la spiegazione dell’help di Excel 2010 non mi pare corrisponda a quanto uno poi si ritrova nel foglio di lavoro e allora mi metto di’impegno per scrivere qualcosa di sensato.

Immaginiamo di aver scritto l’elenco “Gino Nino Pino Vino” nelle celle A2:A5 di un foglio di lavoro (ossia in colonna).

Vogliamo peròaverlo in riga, diciamo nelle celle B2:E2 (come nella figura sottostante, dove mostro sia la situazione di partenza, sia quella di arrivo).

Foglio di lavoro con colonna e sua trasposta

Per prima cosa seleziono i dati originari e li copio.

Poi mi metto nella casella B2, menù Home, gruppo Appunti, opzione Incolla, abbasso la tendina e clicco su Incolla speciale; nel finestrino di interazione che mi appare seleziono l’opzione Trasponi e pigio OK.

Fatto!

Come dicevo, il procedimento può essere applicato a una intera tabella, come nell’esempio mostrato nella figura qui sotto, dove la tabella dei voti degli studenti Gino Nino Pino e Vino negli esami di Fondamenti Metodi e Sistemi è proposta inizialmente con i voti di ciascuno studente incolonnati (celle A1:E4) e poi trasposta con i voti in riga (celle A6:D10).

Matrice e sua trasposta

Matrice di voti e sua trasposta

Una volta selezionata la tabella iniziale e fatta la copia, mi posiziono in A6 e poi il procedimento è lo stesso di prima (Incolla, Incolla speciale, Trasponi).

 

+ Ancora percentuali e IVA con Excel

lunedì, settembre 13th, 2010





+

A commento del precedente post sulle percentuali in Excel, ricevo un commento al quale rispondo con un nuovo post.
Dice:
[…] voglio aggiungere l’iva su una colonna di elementi acquistati
esempio
colonna b = materiale acquistato il mese di gennaio da piu’ fornitori, quindi riempio le caselle fino al numero 90 ( perceh’ ho 90 fornitori chiaramente )
devo aggiungere l’iva alle 90 caselle
immagina che la colonna C ha gli acquisti di febbraio e cosi via sino ad agosto […]

Non è possibile avere contemporaneamente nella stessa cella il dato originario e quello alterato; d’altra parte, da come è esposto il problema mi pare di capire che non si voglia che si vedano contemporaneamente i due dati – ossia, non va bene avere in colonna B il prezzo pre-IVA e in C il prezzo Ivato.
Una strada da seguire potrebbe essere quella dell’uso di due fogli di lavoro: un file Excel “standard” contiene tre fogli di lavoro; se ce ne fosse uno solo, se ne possono aggiungere facilmente altri; li si distingue e seleziona con le linguette in fondo alla finestra.
Immaginiamo di avere un primo foglio che contiene i dati pre-IVA, come illustrato in figura; e nella cella B2 abbiamo il costo dell’articolo 1 in gennaio:
Uso di due fogli di lavoro in Excel: primo foglio

Nel secondo foglio possiamo inserire nella cella B2 la formula =Foglio1!B2*110% (uso l’IVA del 10%), che significa: moltiplica per 110% il contenuto della cella B2 del Foglio 1; poi vado a cliccare sul quadratino nero nell’angolo sud-est del bordino intorno alla cella e, tenendolo cliccato, trascino verso il basso fino alla riga dell’ultimo articolo e poi a destra fino alla colonna dell’ultimo mese, propagando cosi in pochi attimi la formula a tutte le 90*8=720 celle del problema. Nell’esempio in figura ho limitato a 3 i mesi e a 10 gli articoli:
Uso di fogli di lavoro in Excel: secondo foglio





Come calcolare le percentuali con Excel (o con Calc)

martedì, agosto 24th, 2010





Qui sotto troverete numerosi esempi di calcolo delle percentuali con Excel, ce n’è per tutti i gusti, ci trovate prezzi sconti IVA e anche elezioni politiche – ho cercato di spiegarli in modo semplice e con esempi grafici. Nel blog trovate anche un altro post sulle percentuali e uno sul calcolo della media di medie


Pare che nel mio sito in università arrivi tanta gente da Google che cerca il modo di calcolare le percentuali in Excel. Di solito planano nella pagina

http://www.unibg.it/lazzari/esercizi_word_excel/anima/percentuali_in_excel_1.htm

dove trovano un cartone animato che spiega come calcolare le percentuali dei voti ottenuti dai partiti che si sono presentati alle elezioni. Si tratta di un semplice esercizio che richiede, per essere risolto in fretta, di conoscere l’uso del dollaro (riferimenti relativi / assoluti); ed è tutto quello che, delle percentuali, mi importa per i miei esami.

Girando per la rete pare invece che ai naviganti importino anche altre cose – più banali, mi verrebbe da dire, nel senso che non ci sono particolari difficoltà Exceliche, come nel caso del dollaro, ma si tratta solo di impostare correttamente le formule per il calcolo percentuale – giusto un briciolo di matematica.

Allora mi sono deciso a proporne alcune qui, se c’è qualche errore segnalatemelo (grazie a Sandra Sattolo per un suggerimento). [ non sono in grado di rispondere a chi avesse bisogno di chiarimenti: questa pagina è letta da una media di 300 persone al giorno, io fatico a star dietro ai 50-70 messaggi di posta che ricevo quotidianamente, altro tempo per le percentuali proprio non mi resta, mi vorrete scusare ]

Per ogni esempio propongo una schermata (immagini di pubblico dominio fatte da me): la cella nella quale effettuo il calcolo è selezionata, così nella barra della formula di può leggere la formula. Riconosco che non è il massimo dell’accessibilità del Web affidarsi solo a immagini, così allego il file Excel (versione pre-2007) con un esempio per foglio di calcolo.

Esempio 0 – (speditivo, per chi proprio non ci vuol pensare) se voglio sapere quant’è il 19 per cento di 2500, mi metto in una cella e scrivo =2500*19%

Esempio 1 – conosco il prezzo di una merce e so che mi è stato applicato un certo sconto (nell’esempio: 15%): a quanto ammonta lo sconto?

Calcolo di percentuale con Excel

Esempio 2 – conosco il prezzo di una merce e so che mi verrà applicato un certo sconto (nell’esempio: 15%): quanto spenderò?

Calcolo della percentuale con Excel

Esempio 3 – conosco il prezzo in saldo di una merce e ne conosco il prezzo originale: che sconto percentuale è stato applicato?

Calcolo delle percentuali in Excel

Esempio 4 – conosco il costo di una merce e voglio aumentarlo di una certa percentuale (nell’esempio: 15%): quale sarà il prezzo finale?

Esempio 5 – ho risposto correttamente a un certo numero di domande di un test (27 su 40): qual è la mia percentuale di risposte esatte?

Come si calcolano le percentuali con Excel

Esempio 6 – conosco il prezzo di una merce e so che è stata applicata una certa imposta (nell’esempio: 15%): a quanto ammonta il valore depurato dall’imposta? [ nell’esempio “Ivato” sta per “prezzo comprensivo dell’Iva” ]

Esempio 7 – il mio classico esempio dei partiti [spiegato in dettaglio nell’animazione alla quale punta il link di inizio pagina]: quattro partiti si sono presentati alle elezioni, conosco i loro voti e il totale dei voti validi, come calcolo le percentuali di ciascun partito? [in questo caso non sono stato a moltiplicare per 100, l’ho lasciato fare a Formato Celle Percentuale Decimali dopo la virgola]

Percentuale dei voti validi dei partiti alle elezioni (con Excel)

In questo esempio non starò a scrivere per quattro volte la formula del calcolo percentuale per i quattro partiti, ma userò il trascinamento. Per chi non sapesse come funziona e per chi, avendoci provato, avesse visto comparire “cose strane”, ecco un file con una spiegazione esaustiva dell’uso di percentuali, trascinamento e dollaro per i riferimenti assoluti in Excel.

P.S.: quando dico Excel, intendo anche Calc e naturalmente anche i vari Exel, Exell, Exelle, Excell, Excelle, Exelles, Excelles che mi ritrovo nelle statistiche d’accesso come chiavi usate nei motori di ricerca

E c’è anche un altro post sulle percentuali e uno sul calcolo della media di medie