Posts Tagged ‘motori di ricerca’

Quando copiano i professori

giovedì, luglio 3rd, 2014

Oggi qualcuno è arrivato nel mio sito da Yahoo! cercando:
tesine per i pas LA COMUNICAZIONE DIDATTICA

Ovvero: aspirante professore in cerca di abilitazione vuole copiare la tesi finale.
O no? Solo per ispirarsi?
(e che cos’è più preoccupante, che voglia copiare la tesi o che usi Yahoo per le ricerche?)

Parole chiave

lunedì, gennaio 24th, 2011

Potrei scrivere un libro sulle interrogazioni ai motori di ricerca con cui gli utenti arrivano ai miei siti (me le ritrovo grazie ai programmi di statistica).
E magari qualche giorno lo scriverò.
Oggi riporto qui l’ultima che ho visto, avendola trovata particolarmente stimolante: “esercizi stimolanti con word“.
Che cosa avrà avuto in mente il nostro amico utente? avrà soddisfatto il suo desiderio?
Già che ci siamo, non resisto alla tentazione di una variazione sul tema di Excel:

  • come si fanno le percentuali con exel
  • imparare a fare grafici a torta con exelle
  • esercitazioni excell
  • calcolo consumi acqua excels
  • come si scrive una formula in excelles

Non praevalebunt

mercoledì, agosto 5th, 2009

Santa Alleanza fra Microsoft e Yahoo! per contrastare Google. Che ne sarà?
A parte le perplessità che dovrà fugare l’antitrust, speriamo in bene: dovesse nascere qualcosa di buono, meglio di Google, sarebbe il benvenuto.
Ipotesi peggiore, una soluzione commerciale che limita le possibilità di sviluppo di Google, niente di nuovo e buono per gli utenti, che alla fine ci perdono.
Il mondo della tecnologia è pieno di esempi di soluzioni di secondo piano che prevalgono su quelle migliori. Diceva Yeats: Ai migliori manca ogni convinzione, mentre i peggiori sono pieni di appassionata intensità.
Nell’attesa, il sito http://blindsearch.fejus.com propone una blind search parallela su Google, Yahoo! e Bing, restituendo tre liste di risultati in forma anonima, nel senso che l’utente non sa quale sia la corrispondenza delle tre colonne di risultati che gli appaiono con i tre motori ed è invitato a esaminarli e scegliere quelli che ritiene più adeguati per le sue esigenze di ricerca; una volta che l’utente ha scelto, il mistero dell’attribuzione alle tre sorgenti informative viene svelato.
Da provare.